Vuoi provare a volare?

0
690

Fin dal tempo di Icaro l’uomo sogna di volare!
Oggi esiste qualcosa che assomiglia molto al volo, a patto che si abbia la costanza di allenarsi e prepararsi.
Stiamo parlando del kitesurf, una disciplina sportiva relativamente recente che sta prendendo sempre più piede dai giovanissimi ai meno giovani.
La nascita del kitesurf ha datazioni controverse, ma la data più convincente è il 1999, quando nacque come proposta alternativa al windsurf.

In sostanza si tratta di scivolare sull’acqua, in equilibrio su una tavola da surf, trainati da una sorta di aquilone spinto dal vento.

Ovviamente in base alla forza del vento e alla capacità di chi pratica lo sport, si varia la dimensione del kite (la vela).

Uno sport straordinario, molto divertente e in grado di coinvolgere tutti i muscoli, rendendo i suoi praticanti dotatati di fasci muscolari molto bilanciati!

Tamer è il gestore dell’unica scuola di Kite presente a Sharm.
Prima di aprire la sua scuola, ha valutato bene la posizione alla ricerca di alcuni requisiti fondamentali: buon vento, una zona con fondale basso e privo di rocce, e un buon hotel, dove eventualmente far soggiornare i suoi clienti.
In Sinai il kite si sviluppa soprattutto a Dahab, famosa per il vento costante e persistente. A Dahab si ritrovano kitesurfer e windsurfer da tutto il mondo, ma per chi vuole approcciare a questo sport, la zona dove si è sistemato Tamer con la sua scuola, va benissimo. Ha scelto il Regenzy Plaza di Nabq, un ottimo hotel sistemato proprio in prossimità di una vasta laguna sabbiosa, che sembra creata apposta dalla natura per aprire una scuola di kitesurf.

Nabq è a pochi chilometri da Sharm, e i suoi clienti arrivano per la maggior parte dal web. La scuola è organizzata bene, un’ampia tettoia di paglia che ripara dal sole per le lezioni di teoria, un magazzino dove tiene le attrezzature, un compressore per gonfiare i kite (un bordo viene gonfiato per tendere la struttura) e una spiaggia dove montarli.

Proprio di fronte alla spiaggia una vasta area riservata alla scuola dove l’acqua poco profonda e l’assenza di rocce rendono indimenticabile questa esperienza.

Si gonfia il kite, si indossano le protezioni e, trainati dalla forza del vento, si scivola sull’acqua aggrappati alla vela. Poco alla volta si impara a curvare, a andare controvento, a fare i primi timidi salti!

Non esiste posto migliore di Sharm per approcciare a questa disciplina. L’acqua calda tutto l’anno e il sole sempre presente, garantiscono 365 giorni all’anno di lezioni e di corse a pelo d’acqua. Mentre ovunque il kite può essere praticato a livello amatoriale per solo tre o quattro mesi all’anno, a Sharm la stagione per il kite è perenne!

I più esperti si lanciano in acrobazie, salti, giravolte, ma ovviamente queste figure possono essere fatte solo con l’aumentare dell’esperienza, come in tutti gli sport.

Tamer ha aperto la sua scuola xx anni fa e con lui lavorano 4 persone di cui xx istruttori.

Come tutte le attività all’inizio aveva molte difficoltà, ma poi ha deciso di puntare sul web e oggi ha decine di clienti all’anno che organizzano la propria vacanza proprio in funzione dei corsi di kite e della splendida zona in cui i kiters possono esibirsi.

Nelle giornate di vento giusto, davanti alla scuola, le scie di decine di kite si incrociano e si intrecciano mentre i più esperti si esibiscono in complicate evoluzioni e i principianti scivolano velocemente a pelo d’acqua impegnandosi in cambi di direzione e curve sempre più ardite.

La temperatura a Sharm è sempre perfetta per questo sport. Non esiste giorno dell’anno in cui l’acqua possa essere definita fredda, non esiste giorno dell’anno in cui non ci sia il sole dall’alba al tramonto! Per questo i kiters si concentrano in Sinai soprattutto nei mesi invernali, dove possono praticare il loro sport senza problemi di tempo. La mancanza di vento a Nabq (dove si trova la scuola di Tamer) è una verà rarità, e a Dahab è un evento più unico che raro! Si capisce il motivo per cui gli appassionati di questo sport si stanno sempre più orientando su questa zona, perfetta per le loro esigenze.

Il kite è una disciplina relativamente giovane (ufficialmente è nata nel 1980) mentre il windsurf ormai è una disciplina consolidata e i suoi appassionati sono sempre di più. Anche per il windsurf il vento è determinante, ma a Nabq, come abbiamo detto, non manca mai.

La scuola di Tamer si occupa anche di corsi di windsurf, meno cari ma non meno appassionanti. Nelle giornate di vento, sfrecciare con un windsurf al limitare della barriera corallina, è un’esperienza indimenticabile.

Se non conosci ancora il kite, probabilmente ti stai chiedendo quante lezioni servano per imparare i primi fondamentali. Il corso più richiesto è quello che prevede due sessioni da tre ore l’una con istruttore privato. Sei ore di full immersion prima di poter acquisire la necessaria confidenza con questo attrezzo. In due mattinate si imparano i fondamentali e si è in grado di arrangiarsi da soli, sempre sotto lo sguardo attento del personale della scuola.
Per fare queste prime lezioni, vengono utilizzati i kite-trainer, aquiloni meno performanti, adatti ai principianti. Ma potete leggere tutto sui corsi direttamente sul sito internet della scuola di Tamer.

Dobbiamo dire che come per tutti gli sport, i giovani e giovanissimi sono avvantaggiati. Ma Tamer ci ha mostrato le foto di un suo allievo che ha iniziato lo scorso anno alla bella età di 65 anni! Non è mai troppo tardi per iniziare, anche se ovviamente le condizioni fisiche generali dopo una certa età sono determinanti.

Sito internet: https://www.kiteaddictssharm.com
Pagina facebook: KiteAddictsSharm
Tel & Whatsapp +2 0101 670 3148 – +2 01009438979

Clicca sull’immagine per inviare un messaggio
Aggiungi il tuo commento con facebook