Vademecum del Passeggero

0
771

Sempre più spesso siamo coinvolti in viaggi che possono essere definite epopee, soprattutto nel settore del trasporto aereo.

Abbiamo chiesto all’Avvocato Ancona, referente per il nostro sito dello studio legale Claim Flight – specializzato negli aspetti legali legati al turismo – di aiutarci a redigere una sorta di Vademecum del Viaggiatore, per sapere quando abbiamo diritto a risarcimenti e rimborsi, e cosa dobbiamo fare per ottenere il dovuto.
Ecco dunque i suggerimenti dell’Avvocato Ancona:

VADEMECUM DEL PASSEGGERO

Prima o poi capita a tutti di arrivare in aeroporto e rendersi conto che il proprio volo è in ritardo.
A volte si tratta solo di una manciata di minuti, ma altre volte persino di ore e ore di attesa che corrono, inevitabilmente, il rischio di creare dei disagi non indifferenti.
Per quanto un contesto di questo genere comporti un certo malcontento nell’animo di ogni viaggiatore, è importante conoscere quali sono i diritti dei passeggeri in questi case e, se la situazione lo consente, potersene avvalere e magari riuscire anche a ricevere un risarcimento pecuniario.

Volo in ritardo di due ore:
Se la partenza del vostro volo ha accumulato un ritardo inferiore alle due ore, ahimè, non c’è molto che si possa fare. La soluzione migliore in questo caso consiste nel contattare immediatamente il personale di terra (ogni compagnia aerea ha l’obbligo di informare i passeggeri sui propri diritti e su come esercitarli); una volta chiarita l’entità del ritardo, sarà meglio provare a rilassarsi e aspettare che il tempo trascorra in fretta.
Gli aeroporti offrono numerosi servizi di intrattenimento come ristoranti, duty free, negozi e a volte persino parrucchieri, spa e centri massaggio. Sbizzarritevi pure a provare quello che fa maggiormente al caso vostro.

Volo in ritardo di oltre tre ore:
Secondo quanto stabilito dalla Carta dei Diritti del Passeggero pubblicata dall’ENAC (Ente Nazionale per l’Aviazione Civile), qualora la partenza del volo in questione dovesse accumulare un ritardo superiore alle tre ore (bisogna considerare l’orario effettiva di apertura del portellone dell’aeromobile) ogni passeggero ha diritto a ricevere un servizio di assistenza oltrechè alla compensazione pecuniaria prevista.
Nello specifico:
1.Pasti e bevande in relazione al tempo di attesa trascorso in aeroporto;
2.Una giusta sistemazione in albergo, qualora fossero necessari uno o più pernottamenti
3.Trasferimento dall’aeroporto all’albergo e viceversa
4.Effettuare due telefonate o poter inviare messaggi via telex, fax o email
5. Ricevere il rimborso del biglietto e volo di ritorno al luogo di partenza qualora il ritardo dovesse superare cinque ore e il passeggero decidesse di non continuare il viaggio

La durata del ritardo del volo e la distanza aerea percorsa dallo stesso, giocano un ruolo fondamentale nel calcolo della compensazione dovuta, è importante tenere presente che gli importi dovuti sono i seguenti:
250,00 € per le tratte aeree pari o inferiori a 1500 km;
400,00 € per tutte le tratte aeree intracomunitarie superiori a 1500 km e comprese fino a 3500 km
600,00 € per le tratte che superano i 3500 km –

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA:
– Carta di imbarco e/o prenotazione confermata;
– Documento di riconoscimento del passeggero;
– Ricevute delle spese necessarie e non previste (trasferimento; pernottamento; cibi e bevande; nuovo biglietto aereo; prenotazione relativa alla notte persa in una struttura prenotata e non goduta)

Aggiungiamo che si hanno due anni di tempo per ottenere il risarcimento, che con i documenti richiesti sarà cura dello studio legale accertare il ritardo effettivo del volo e che per quanto riguardo le spese per rifocillarsi in aeroporto durante l’attesa, non ci sono limiti! (beh, non esagerate però!)
Ovviamente è fondamentale conservare lo scontrino dell’avvenuta spesa e presentarlo al legale unitamente agli altri documenti.

Abbiamo parlato dello studio legale Claim Flight qui

Il team legale di Claim Flight è composto da :
Avv Giuseppe Pagnozzi +39 3334354610
Avv Diego Sorrentino +39 3281790065
Avv Alessandro Domenico Ancona +39 3297013145 anconaalessandrodomenico@gmail.com
Via Edoardo Nicolardi 110 Napoli
claimflight2018@gmail.com
Potete trovare la pagina facebook qui

Aggiungi il tuo commento con facebook