Basata: una realtà da scoprire a Sharks Bay

0
930

Basata in arabo significa semplice, amichevole, tranquillo… potrebbero essere molti i significati da dare a questa parola che esprime un concetto… quello racchiuso dalle cose semplici e rilassanti

Basata non è semplicemente un locale. E’ un concetto di accoglienza che trae origine dalla comunità beduina di Sharm.
Husseim e Abdallah, che si occupano di questa zona dai primi anni ’80 hanno voluto ricreare una zona ospitality per i loro ospiti che si rifà alla tradizione e ai ritmi beduini. Il tutto nella cornice straordinaria della baia di Sharks Bay.

Basata Ieri

La proposta di Husseim e Abdallah è triplice. Al centro c’è la spiaggia, con lettini in legno, ombrelloni e uno dei reef meno rovinati di Sharm. Gestiscono questa spiaggia da decenni e ci ha fornito delle foto storiche che fanno ben capire come era quest’area prima che arrivasse l’invasione dei turisti.
Qualche tenda, ospiti che arrivavano su strade sterrate sui vecchi taxi Peugeot guidati da beduini. Al loro seguito pick up con le attrezzature da sub. Si stendevano ampi tappeti sulla spiaggia dove si montavano le attrezzature cercando di evitare la sabbia. E poi via…. ad esplorare reef allora incontaminati.

Basata: la spiaggia senza barriere architettoniche

Iniziamo col dire che l’ingresso alla spiaggia è gratuito per i clienti del ristorante. Chi pranza in spiaggia non deve pagare l’ingresso, ma è ospite.
Altro punto assolutamente da sottolineare è che la spiaggia è priva di barriere architettoniche. Si accede al posteggio del villaggio Shark Bay Oasis dove con un comodo ascensore (dove si entra tranquillamente con una carrozzina) si arriva direttamente in spiaggia. Qui troverai molti scivoli e soprattutto personale che sarà in grado di aiutarti di fronte a qualunque difficoltà tu possa incontrare!

La torre con ascemsore che domina la baia

Quando sarai nel piazzale del posteggio sopra la spiaggia, facci caso, potrai ammirare una splendida villa che richiama molto le favolose architetture di Gaudì, l’inimitabile architetto catalano che ha abbellito Barcellona. Ho realizzato un articolo che parla di questa villa a questo link.

Basata Oggi

Oggi Basata oltre alla spiaggia ha un bellissimo caffè dove il relax totale è l’unica regola che tutti rispettano.
Basata è anche un ristorante dove di giorno vengono servite insalate, macedonie, pizze, snack in generale da gustare direttamente sotto l’ombrellone, oppure accomodandosi al tavolo dove puoi ordinare un vero e proprio pasto con primi e secondi.
Perfino il caffè espresso è ben fatto. Ma del ristorante ti parlerò più avanti.


Il Basata caffè è arrampicato sulla roccia. Sono state ricavate quattro terrazze in grado di offrirti una completa privacy. Comodamente accomodati su ampi tappeti e cuscinoni, all’ombra di apposite tettoie, il Basata Cafè è il posto ideale per rilassarsi sia di giorno che di sera. La roccia su cui è costuito è a picco sul mare e la vista è veramente incantevole!
Vengono serviti ottimi cocktail di frutta, cocktail analcolici (non servono alcool, ma nessuno ne sente la mancanza!) Il personale è sempre discreto e preparato. Di sottofondo non manca mai della musica, non fastidiosa e perfettamente studiata per favorire il relax e la contemplazione di un mare da cartolina.

La Barriera di Sharks Bay

La spiaggia è di fronte alla barriera corallina. Un comodo pontile lungo poche decine di metri permette di accedere al reef con comodità. Ma se non ami l’acqua alta, puoi fare il bagno anche direttamente dalla spiaggia.
E’ opportuno avere delle scarpette per non ferirsi con le rocce del fondo, ma facendo pochi passi è possibile immergersi completamente nell’acqua.
Sharks Bay gode di un’ottima vista sull’Isola di Tiran.

Per fare snorkeling consiglio di andare verso sinistra e nuotare per una decina di minuti. Più ci si allontana dalla spiaggia e più il fondo prende colore, si popola di pesci, si possono incontrare gli abitanti della barriera. A pochi metri ho incontrato una splendida murena pacifica e mai aggressiva se non disturbata. Un anemone con un piccolo pagliaccio era difeso da uno dei genitori che mi attaccava per farmi allontanare dal piccolo. Sulla spiaggia trovi anche un diving dove potrai organizzare un’immersione con la guida e, se non hai mai provato ad immergerti, fare una intro dive, l’immersione con istruttore personale che ti farà conoscere un nuovo mondo fantastico.


Mi hanno detto che al mattino presto non è raro vedere anche delle splendide tartarughe che vivono a poche centinaia di metri, subito dopo la punta, dove la barriera è ancora praticamente vergine come decenni fa.
Purtroppo il turismo selvaggio ha rovinato gran parte della barriera anche a Sharks Bay, ma nonostante tutto è ancora possibile ammirare splendidi coralli, qualche bella gorgonia… ma basta doppiare la punta per ritrovarsi in un acquario!
D’altra parte a poche bracciate dalla spiaggia quasi sempre stazionano barche con turisti che vengono qui a fare diving o snorkeling, indice del fatto che Sharks Bay sia un buon punto di immersione.

Fotografata a Sharks Bay

Il ristorante Basata

Per pranzare durante il giorno puoi scegliere di farlo in spiaggia direttamente sotto l’ombrellone, alla beduina sdraiati sulle stuoie, a un tavolo all’aperto sotto a un porticato, oppure al chiuso con aria condizionata.
Il ristorante ha un menù semplice (Basata!) ma in grado di accontentare chiunque.
Dalla semplice pizza, alle linguine al sugo di pesce (veramente al dente e saporite!). Non mancano gli spettacolari fritto misto e grigliata di pesce. Anche il pane viene cotto direttamente al forno secondo la tradizione beduina.

Ma la vera sopresa è la cena beduina che viene organizzata una volta a settimana.
Si chiama Mandi e prevede la cottura della carne di pollo o di agnello in un pozzo scavato sotto terra dove si prepara la brace. Quando la brace è pronta si adagia la carne sulla griglia. A questo punto si copre il tutto con un coperchio e sigillato con sabbia o teli. La carne rimane in cottura per due o tre ore, al termine delle quali si apre il pozzo, si estrae la griglia e la carne viene servita su un letto di riso coperto da un “telo” di pane beduino.
In questo video la preparazione della carne secondo l’antica tradizione beduina del Sinai

Dopo cena, si potrà trascorrere un’oretta ascoltando un vero beduino che descriverà la vera vita dei beduini del deserto del Sinai, ieri e oggi. Un sapere tramandato di bocca in bocca da secoli e che sicuramente per molti sarà un’occasione unica per imparare dettagli e curiosità su uno stile di vita lontano anni luce da noi.

La straordinaria atmosfera del Basata Cafè

In questo paragrafo c’è ben poco da scrivere!
Più che altro posso mostrarvi delle fotografie scattate in una notte senza luna (immaginate che spettacolo con i riverberi della luna nel mare!)
Come già detto il Basata Cafè è organizzato in terrazze disposte a picco sul mare. Vengono serviti cocktails di frutta, bibite… non servono alcool ma se proprio non potete farne a meno potete portarvelo e non vi diranno nulla!

La Romantic Dinner

Basata è il posto ideale per una cena romantica in spiaggia.
La proposta prevede un mix sea food per due persone (grigliato o fritto) soft drink e un piatto di frutta al prezzo di soli 700 pound a coppia (circa 38€)

Molti motivi per andare da Basata

Basata è un posto estremamente rilassante, che affaccia sulla baia di Sharks Bay. La spiaggia mai affollata, i lettini comodi e ben disposti, una barriera corallina tra le meglio conservate di Sharm.


Ma anche un ristorante economico con molte proposte, dalla pizza alla pasta, alle grigliate di carne e pesce al famoso fritto misto!

Di sera, dopo aver cenato al ristorante sul mare, potrai prenderti una spettacolare pausa relax al Basata cafè dove sicuramente apprezzerai l’assoluta privacy e la location straordinaria. In pochi posti a Sharm potrai godere di pace e silenzio e al contempo non ritrovarti in un posto dove rischi di non trovare posto! DA VISITARE!

CONTATTI

Per prenotare da Basata (spiaggia, ristorante o caffè) potete contattare Abdu allo 01020409078.
Se andate in taxi dovete chiedere di essere portati all’interno di Sharks Bay Oasis dove trovate la scalinata (o l’ascensore) che vi porterà direttamente in spiaggia

Aggiungi il tuo commento con facebook