Giacomo Cavillier presenta “Champollion in Egitto, diario di una spedizione scientifica”

0
99

Nella terrazza del Castello di San Giorgio della Spezia, in un contesto museale e archeologico straordinario, Giacomo Cavillier, presenta il suo ultimo volume “Champollion in Egitto, diario di una spedizione scientifica” (Editrice Kemet di Torino).

Giacomo Cavillier, è l’egittologo e direttore della missione archeologica a Luxor.

Interverranno con l’autore, Donatella Alessi (Conservatrice del Museo) e Marco Rolandi (Papirologo).

Il libro narra l’esperienza professionale e umana del decifratore dei geroglifici a capo di una spedizione scientifica nella terra dei faraoni nel 1828-1829.
Nel libro confluiscono efficacemente la descrizione delle tappe e delle scoperte della spedizione. Sono anche descritti gli episodi che rivelano l’emozione dello studioso dinnanzi a quei monumenti e a quei siti archeologici, faticosamente studiati ed interpretati a Parigi prima della partenza, ed ora visibili nel loro splendore.

Alessandria, Il Cairo, Beni Hassan, Dendera, Abido, Luxor, Esna, Assuan, File e sino ad Abu Simbel e Wadi Halfa, sono tutti siti esplorati da Champollion. Lìarcheologo interpreta ai fini della loro nuova riscoperta quali centri della regalità faraonica. Sulle tracce e sul solco di Champollion, i nuovi pionieri dell’Egittologia avviarono il loro percorso verso la modernità con la consapevolezza di un glorioso passato.

Puoi acquistare questo libro su Amazon a questo link

Aggiungi il tuo commento con facebook