«Disegnavo pappagalli sul metrò», la parabola del giovane Ahmed

0
87

Diventa libro la storia del ragazzo delle case Aler scoperto dalla Naba e adottato dal quartiere

«Perché devo comprare una rosa, che tanto non ho i soldi per farlo, quando so disegnartene una? Se te la disegno, non può appassire». Iniziò così, davanti a una ragazza, a tratteggiare forme del reale, Ahmed Malis. Da autodidatta, armato soltanto di una matita, un foglio di carta e mani prodigiose, alla finestra di una casa popolare o alla fermata del metrò, creava disegni impressionanti che parevano fotografie.

Ora, a 24 anni, Ahmed si laurea a pieni voti alla Naba e nella tesi ha coinvolto i ragazzi della sua periferia.

Il libro è di prossima pubblicazione. Ovviamente appena sarà disponibile faremo un post sul blog!

Leggi tutto l’articolo sul Corriere della Sera

Aggiungi il tuo commento con facebook