Egitto e Russia pianificano esercitazioni navali nel Mar Nero

0
120
Agenzia Nova

Le marinerie di Russia ed Egitto hanno tenuto una conferenza di tre giorni a Novorossiysk, principale porto russo sul Mar Nero, per pianificare l’esercitazione congiunta “Ponte dell’amicizia-2020” che si terrà per la prima volta nel Mar Nero. Durante le manovre navali, spiega il ministero della Difesa di Mosca, i gruppi tattici di navi da guerra della Flotta del Mar Nero della Marina russa e della Marina egiziana, con il supporto dell’aeronautica, elaboreranno compiti congiunti per proteggere le rotte marittime da varie minacce. Il piano prevede il dispiegamento di forze per organizzare le comunicazioni e il rifornimento in mare, mentre verranno elaborate operazioni di ispezione contro navi sospette. Inoltre, i marinai russi ed egiziani elaboreranno l’organizzazione di tutti i tipi di protezione e difesa in mare, condurranno lanci di missili e d’artiglieria dalle navi. Lo scopo dell’esercitazione, spiega il dicastero della Difesa russo, è rafforzare e sviluppare la cooperazione militare tra la Marina egiziana e la Marina russa nell’interesse della sicurezza e della stabilità in mare “per respingere varie minacce nelle aree di navigazione fortemente trafficate”. 

Aggiungi il tuo commento con facebook