Celebrazioni in Austria per Ghada Wali

0
195

Il più grande quotidiano austriaco celebra Ghada Wali, prima donna a capo dell’ufficio di Vienna delle Nazioni Unite

Il più grande quotidiano austriaco The Kronen Zeitung ha pubblicato un rapporto del 14 novembre su Ghada Wali, il direttore esecutivo dell’Ufficio delle Nazioni Unite contro la droga e il crimine (UNODC) e il direttore generale dell’ufficio delle Nazioni Unite a Vienna.

Wali è la prima donna a capo dell’ufficio delle Nazioni Unite a Vienna, afferma il rapporto, che è la terza sede ufficiale delle Nazioni Unite insieme a New York e Ginevra.

La crisi del coronavirus ha colpito non appena ha ripreso la carica, afferma il rapporto.

La sede di Vienna, sotto la guida di Wali, ha visto tutti i suoi 5.000 dipendenti aderire rigorosamente alle norme di sicurezza, con il lavoro svolto a casa e le visite guidate alle scuole e ad altre aree annullate.

Wali governa due istituzioni su 19 che controllano la sede delle Nazioni Unite a Vienna. Queste due istituzioni cercano e indagano su attività illegali, proteggono beni e aiutano a combattere la criminalità come la tratta di esseri umani.

Wali ha precedentemente ricoperto la carica di Ministro della solidarietà sociale in Egitto, prima di essere nominato alle due posizioni delle Nazioni Unite a Vienna nel novembre 2019.

Il Ministero ha detto in quel momento che la vasta esperienza di Wali l’ha qualificata per la posizione, aggiungendo che avrebbe “servito il miglior interesse dei paesi membri e (garantire) che l’ufficio raggiunga i suoi obiettivi relativi all’affrontare le sfide poste dalla criminalità organizzata e dalla diffusione di droghe e dipendenza. “

Wali è stato nominato ministro del governo egiziano nel 2014 e ha servito sotto la guida degli ex primi ministri Ibrahim Mahlab e dello sceriffo Ismail, nonché dell’attuale primo ministro egiziano Mostafa Madbouly.

Ha anche lanciato una campagna nazionale antidroga nel 2017, che includeva un’apparizione televisiva dell’iconica stella del calcio egiziano e del Liverpool Mohamed Salah con lo slogan “Sei più forte della droga”. La campagna e l’annuncio di Salah in particolare hanno avuto successo nel promuovere la causa, e durante il periodo le chiamate giornaliere relative al trattamento della tossicodipendenza sono aumentate di quasi cinque volte.

Wali vanta oltre 20 anni di esperienza nella gestione integrata ed è un sostenitore di lunga data dell’uguaglianza di genere in Medio Oriente. Ha servito come rappresentante presso il Consiglio nazionale per le donne (NCW), istituito nel 2000.

Aggiungi il tuo commento con facebook